Google+ Followers

mercoledì 18 dicembre 2013

STAMPE DI FINE ANNO...

Siamo giunti al termine dell'anno ed uno degli adempimenti con cui dobbiamo confrontarci è la stampa dei fatidici libri contabili riferiti all'anno d'imposta 2012.
Le società aventi esercizio corrispondente all’anno solare infatti, considerato che il termine originario di trasmissione dell’Unico 2013 era il 30 settembre 2013, dovranno accingersi a stampare i registri entro la data del 31 dicembre 2013. (“entro 3 mesi dalla presentazione della dichiarazione”)
Per quanto concerne il registro dei beni ammortizzabili invece, l’articolo 16 del DPR 600/73 impone come termine di stampa quello di presentazione delle dichiarazioni (per il 2012 la scadenza era pertanto il 30 settembre 2013).

ADEMPIMENTO TERMINE

Stampa LIBRO GIORNALE: 31 dicembre 2013
Stampa REGISTRI IVA: 31 dicembre 2013
Stampa INVENTARIO: 31 dicembre 2013
Stampa REGISTRO BENI AMMORTIZZABILI: 30 settembre 2013

Ma facciamo un passo indietro e vediamo come prima cosa che libri/registri sociali e contabili le società devono tenere...

La prima differenza sulla quale dobbiamo soffermarci è quelle tra LIBRI SOCIALI (art. 2421 C.C) e LIBRI/REGISTRI CONTABILI.
I primi vengono tenuti dalle società di capitali (es. libro delle obbligazioni, libro delle adunanze, libro delle decisioni dei soci, libro delle decisione degli amministratori..) mentre i secondi vengono tenuti sia dalle società di capitali sia dalle società di persone o dai professionisti in relazione al REGIME CONTABILE utilizzato (contabilità ordinaria o semplificata).

Una società di persone in regime ordinario infatti avrà i seguenti libri contabili:
  • libro giornale
  • libro inventari
  • registri IVA (acquisti,vendite,corrispettivi)
  • registro beni ammortizzabili

Una società di persone in regime semplificato invece terrà:

  • registri IVA
  • registro beni ammortizzabili

Una differenza importante poi che distingue questi documenti è la bollatura e la vidimazione: i Libri Sociali devono:

  • essere vidimati prima dell'uso dalla CCIAA
  • essere bollati ogni 100 pg. o frazione (marche da bollo € 16,00 o versamento con F23)
  • essere numerati progressivamente (es. pg 1/2012 pg 2/2012...)
  • assolvere la tassa annuale forfettaria di concessione governativa che dipende dall'ammontare del capitale sociale (se inferiore ad € 516.456,90 la tassa ammonterà ad € 309,87 se superiore la tassa ammonterà ad € 516,46)

I Libri Contabili invece sono stati esclusi dall'obbligo di vidimazione da parte della CCIAA ma bisogna comunque apporre le marche da bollo sul libro giornale e sul libro inventari ogni 100 pagine o frazione di esse.
L'importo delle marche da bollo varia se si tratta di società di persone o società di capitali.

Le prime (non assolvendo la tassa forfetaria) devono apporre 2 marche da € 16,00 ogni 100 pg. o frazione mentre le società di capitali (essendo obbligate a versare tale tassa) avranno l'obbligo di apporre una marca da € 16,00 ogni 100 pg o frazione.

Riassumiamo brevemente il tutto in un piccolo schema...


 

SOCIETA' DI CAPITALI SOCIETA' DI PERSONE


REGIME ORDINARIO REGIME SEMPLIFICATO
LIBRI SOCIALI VIDIMAZIONE CCIAA NO LIBRI SOCIALI, NO TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA FORFETTARIA
BOLLATURA
TASSA DI CONCESSIONE GOV. FORFET.
NUMERAZIONE PROGRESSIVA
DIRITTI DI SEGRETERIA € 25
LIBRI CONTABILI LIBRO INVENTARI (MARCA DA € 16) LIBRO INVENTARI (MARCA DA € 32)
LIBRO GIORNALE (MARCA DA € 16) LIBRI GIORNALE (MARCA DA € 32)
REGISTRI IVA REGISTRI IVA REGISTRI IVA
REGISTRI BENI AMMORTIZZABILI REGISTRI BENI AMMORTIZZABILI REGISTRI BENI AMMORTIZZABILI



 
Eccoci quindi pronti ad affrontare il conteggio pagine ed il conteggio marche che...devono OBBLIGATORIAMENTE essere datate non oltre 31.12.2013.







Nessun commento:

Posta un commento